Il mondo del trekking ti affascina ma non sai come iniziare? Ecco 7 consigli per goderti una giornata all’insegna dell’avventura e della bellezza.

cammini d'italia

1. Chi va piano va sano e lontano!

Ami la natura ma sei un escursionista alle prime armi? La prima regola è non strafare! Non puoi subito buttarti sul GR20, il trekking è una pratica faticosa che richiede allenamento, dedizione e un minimo di esperienza. Sii sincero con te stesso e domandati quale sia onestamente il tuo livello di allenamento, quanto sia sedentaria la tua routine e quali siano le tue condizioni fisiche. C’è tempo per scalare le vette più alte!

cammini d'italia

2. Scegli il tuo itinerario

Una volta scelto l’itinerario, cerca informazioni sul percorso. È importante informarsi sul periodo consigliato, sulla durata del percorso, sulla sua difficoltà e sulla presenza della segnaletica. Ti consigliamo di armarti di una guida: contatta le associazioni, informati sui forum e controlla bene la mappa che descriva l’escursione. Nella nostra Community e nella sezione Cammini per Regione troverai tanti itinerari che potrebbero fare al caso tuo!

cammini d'italia

3. Prepara lo zaino in maniere intelligente

Nel nostro blog troverai una guida molto utile su come preparare lo zaino da trekking. No hai ancora letto l’articolo?

In linea di massima, per un cammino che non duri più di un giorno, non devono mancare acqua in abbondanza, cibo funzionale al sostenimento del fisico (scopri tutto quello che c’è da sapere sui super food del trekking) , kit di pronto soccorso, protezione solare o abbigliamento adeguato alla stagione (non dimenticare di controllare il meteo!)

4. scegli le scarpe giuste

Chi fa trekking lo sa: le vesciche sono le nemiche numero uno! Per evitare questo, la scelta della scarpa giusta è fondamentale. Ricordatevi che sono i vostri piedi che vi condurranno a destinazione. Ne parliamo nel nostro blog, per scegliere la scarpa più adatta alle tue esigenze! Controlla sempre il terreno: potresti aver bisogno anche di un paio di scarpe di ricambio!

cammini d'italia

5. Non lasciare tracce

Non dovrebbe esserci bisogno di dirlo ma lo vogliamo ripetere: una sola bustina di plastica è sufficiente a rovinare un’escursione. Non lasciare rifiuti di alcun tipo lungo il sentiero. L’avventura è tua, ma la natura è di tutti, in primis della flora e della fauna che lì vive.

6. Racconta la tua esperienza

I membri della nostra Community condividono quotidianamente con noi storie, foto, aneddoti, segreti, leggende ma anche inconvenienti del cammino. Che sia stata un’esperienza positiva o negativa, troverai sicuramente qualcuno con cui chiacchierare e confrontarti. Difficilmente si rimane delusi da una giornata passata tra i boschi: se così fosse, l’aiuto di chi è più esperto di te potrebbe convincerti a dare al trekking una seconda possibilità

7. Goditi l’avventura

Una giornata all’ insegna della scoperta in mezzo alla natura ha innumerevoli benefici sia fisici che mentali. Molla il telefono, guardati intorno e respira l’aria di libertà che solo un bosco, una vetta, un lago possono regalarti!

Buon cammino!