La spada nella roccia esiste davvero e si trova a Chiusdino, piccolo comune a 30 km da Siena. Ecco cosa c’è da sapere sul luogo che ospita la sua leggenda.

san galgano

Flickr – Giovanni Piras

Tra le Colline Metallifere, la Montagnola Senese e la Val di Farma si trova il territorio di Chiusdino segnato da corsi d’acqua, piane e rilievi collinari. Gli affascinanti resti dell’Abbazia di San Galgano celano la storia del nobile cavaliere Galgano Guidotti. Era il 1180 quando Guidotti fece erigere una cappella sul Monte Siepi, dove scelse di morire da Eremita. Dopo la sua morte, i monaci cistercensi, costruirono lì un oratorio e un edificio in ricordo e onore del Santo, quello che oggi conosciamo come Eremo di Monte Siepi. E’ qui che San Galgano infisse una spada nella roccia quando decise di lasciare la sua vita dissoluta per farsi eremita. Un gesto di pace che commosse tutti: il vescovo volterano Ugo Saladini ordinò che fosse sepolto accanto alla croce-spada, e che vi fosse costruita sopra la cappella che, ancora oggi, si contraddistingue per la sua forma rotonda. Successivamente alla costruzione della Cappella fu ordinata l’edificazione di un vero e proprio monastero. L’Abbazia di San Galgano è quello che resta del monastero cistercense dedicato a San Galgano, un complesso di rovine a cielo aperto di grande suggestione.


san galgano

Flickr – Giovanni Piras

Nel corso degli anni centinaia di persone cercarono di estrarre e rubare la spada. Nell’eremo è possibile vedere quelle che si crede siano le mani mummificate di un ladro che, nel tentativo di estrarre invano l’arma, fu sbranato da lupi selvaggi. La spada nella roccia fu considerata un falso per anni sebbene recenti studi abbiano dimostrato che il materiale, così come stile e forgia, possono risalire ad un periodo che va dal 1100 ai primi del 1200. Oggi una teca la protegge dai tentativi di estrarla, l’ultimo dei quali aveva causato la rottura del ferro consumato dai secoli.

Per info: http://www.comune.chiusdino.siena.it/

san galgano

Flickr

CONSIGLI E INFORMAZIONI

L’abbazia è adatta ad una gita per famiglie con bambini e, ovviamente, a tutti coloro che desiderano scoprire la sua bellezza. La località è facilmente raggiungibile da Firenze seguendo la superstrada FI-SI fino all’uscita di San Lorenzo a Merse, proseguendo poi verso Monticiano.

Aperta tutti i giorni nei seguenti orari:

da NOVEMBRE a MARZO > 9:00.17:30

APRILE, MAGGIO E OTTOBRE > 9:00 17:30

GIUGNO e SETTEMBRE > 9:00-19:00

LUGLIO e AGOSTO > 9:00-20:00

Prezzi dei biglieti per la visita del complesso monumentale di San Gregorio:

4€ intero

3€ ridotto (studenti universitari, under 18, over 65, gruppi sopra i 20 componenti e famiglie da e oltre 4 persone)

Gratis per i residenti di Chiusino, bambini fino ai 6 anni, accompagnatori disabili e guide turistiche.
Scopri quali sono i cammini in Toscana!

Maria Chiara Tribulini

san galgano

Flickr – Giovanni Piras