Sono Dario, ho 29 anni e ho una bellissima levriera!

Non ho mai avuto cani in passato, né la mia famiglia. Ma sono sempre stato appassionato e incuriosito. Vivo a San Donato Milanese da solo.
Circa 5 anni fa sono venuto a conoscenza di un’associazione SOS levrieri e della loro storia. Da quel momento ho seguito con molto interesse il percorso di questi cani. Dolci, eleganti, atletici quanto fragili, con un passato alle spalle difficile, e tanto da imparare e dare. Ho partecipato a diversi incontri di adozione, dove sono stato ancora di più sensibilizzato sul tema e mi sono
confrontato con i responsabili dell’associazione e adottanti.
Cosi che a Dicembre 2020, dopo essermi convinto, ho deciso di intraprendere questa nuova avventura e farmi stravolgere la vita!

Dog trekking

FEBBRAIO 2021 È ARRIVATA HOLLY!

Una Greyhound tigrata di 2 anni. Microcippata, sterilizzata e con Passaporto EU. Non conosco quasi nulla del suo passato. So solo che ha i codici delle corse all’interno delle orecchie. Arriva dall’Irlanda, dove faceva coursing. Probabilmente per la sua giovane età, e per il periodo COVID (corse sospese) è riuscita a cavarsela con poche competizioni, anche se la vita tra
gabbia e corse è stato un passato traumatico. Ha una motivazione predatoria molto molto alta. Il fisico è quello di un greyhound ex corritrice, ma caratterialmente appena arrivata, era molto impaurita, spaventata di tutto. I primi mesi sono stati difficili e impegnativi.
Avendo solo corso con suoi simili, e cacciando lepri e gatti, tutto il resto era totalmente nuovo.
Paura delle foglie secche per terra, tombini, rumore delle macchine, bambini, palla da gioco, non sapeva fare le scale, non avendo mai potuto sperimentarle prime, per poter fare una passeggiata di 100 metri impiegavamo un ora, si impuntava, e non c’era verso di muoverla. Solo tanta pazienza e attenzioni sono state le chiavi per poterle dare quella fiducia necessaria per fare tutto quello che fa ora.

OGGI HOLLY È CAMBIATA

Ricordo la prima settimana che il veterinario mi disse che sarebbero passati anni prima di poter fare gite in montagna con lei. Mi aveva un po’ spaventato (sono amante delle Dolomiti dove ogni anno passo le mie vacanze).
In questi mesi abbiamo sperimentato un sacco di cose. Siamo stati al mare (odia essere bagnata), in montagna (abbiamo raggiunto una decina di rifugi e cime), abbiamo visitato tutte le città dell’Umbria (prova a dire una città e ci siamo stati). Mai mi sarei immaginato che avremmo potuto fare tutte queste cose in così poco tempo. Questo mi dimostra il suo carattere forte e di
resilienza.
Va d’accordo con tutti i cani, maschi e femmine. Non ha mai dimostrato segni di aggressività, anzi è la prima a voler andare a conoscerli. Non gioca con tutti, ma da poco ha iniziato a giocare in area cani con qualche cane, prima non sapeva nemmeno come si facesse.

Holly ha anche partecipato a qualche corso di socializzazione e problem solving, dopo due mesi dal suo arrivo. Quando ci sono state situazioni di aggressività di altri cani, lei ha dimostrato di saper fare un po’ da “paciere”: in diverse occasioni si è buttata nella mischia ed è andata a dividere i cani
che stavano litigando. Ha svolto esercizi di problem solving egregiamente, è molto sveglia con grande margine di crescita. Dal punto di vista dell’agility è ancora un po’ bloccata. Le manca ancora un po’ di consapevolezza dei suoi mezzi. Ha bisogno di sapere di essere un cane forte e atletico, perché ha tutte le capacità.

Un esempio che lo dimostra: qualche settimana fa, ha fatto amicizia con un cane di una mia amica (bracco ungherese), siamo andati a fare una passeggiata, e mi sono detto proviamo a fare un salto su quel muro (altezza 1.20 m), partendo prima con il bracco, e poi Holly a seguire. Da sola non
l’avrebbe mai saltato, ma vedendo l’altro cane saltare, Holly con una certa scioltezza ha saltato il muretto. Dimostrazione che su tante cose deve ancora migliorare e prendere iniziativa.

Con le persone che non conosce è molto timida e riservata, ma molto curiosa, ti osserva prima di avvicinarsi.
Ha imparato ad apprezzare le coccole, e le piace molto stare in compagnia. È La mia ombra! Passiamo quasi tutta la giornata insieme ma ho sperimentato anche giornate in cui sono a lavoro in cui rimane da sola per 5/6 ore e osservandola dalla webcam è tranquilla e se la dorme sul divano.
Holly è molto curiosa, e golosa, con il cibo si possono raggiungere grandi risultati.

Holly in questi 6 mesi è cambiata tantissimo, e sono molto felice. Mi sono documentato tanto in questi mesi per poter capire come sta e la migliore idea che mi potesse venire è stata quella di iscrivermi al corso di Angelo Vaira per educatori cinofili.
Mi sto appassionando al linguaggio canino, Holly è tanto espressiva e con il tempo sto imparando a capirla meglio, e spero quest’anno di raggiungere bei risultati insieme a lei, e poter diventare grandi amici.

HOLLY E IL TREKKING

Oggi spesso frequentiamo le Dolomiti, quasi ogni weekend saliamo su ad Agordo in provincia di Belluno. Abbiamo fatto insieme un sacco di escursioni e trekking, tra cui al Rifugio Coldai e Tissi partendo da Alleghe, Rifugio Vazzolair, partendo da listolade e molti altri percorsi di trekking.

DARIO