TAPPA 02 – VIA FRANCIGENA

Da Echevennoz ad Aosta

Partenza: Echevennoz

Arrivo:  Aosta

Lunghezza: 13,9 km

Difficoltà: Media

Dislivello103 metri in salita e 770 metri in discesa

Tempo di percorrenza: 3.30 ore

Segnaletica: buona

 

Descrizione

Partendo da Echevennoz ci si accorge che lungo l’itinerario sono presenti dei canali di irrigazione artificiali. Tali canali sono chiamati “rus” e furono inventati con il fine di irrigare i campi prendendo acqua dai torrenti limitrofi. Il più famoso è il “ru Neuf”, che accompagna per gran parte il tragitto fino a Gignod, un importante borgo medievale dove sono presenti fontane e punti di ristoro.

Echevennoz Via FrancigenaDi seguito si procede in pianura attraversando meravigliosi frutteti e tipici villaggi come Cré, Caravex, Chez-Courtil, Chez-Henry, Chez-Roncoz. Superando Variney (dove si possono trovare punti ristoro e fontane per dissetarsi), Grand Signayes e località Talapé, si giunge infine ad Aosta,  precisamente alla Cattedrale, punto d’arrivo della tappa 02.

 

Aosta Via FrancigenaLa città di Aosta, costruita nel 25 a.C. per volere dell’Imperatore Augusto, fu un avamposto romano in quanto punto strategico per i collegamenti con i territori transalpini.

Il Teatro Romano di Aosta viene considerato il simbolo della città, considerando che è lì da circa 2000 anni.

 

Cosa Visitare

Gignod

Aosta

Dove alloggiare

Aosta – Albergo Mancuso Del Voison

Aosta – Curra’s House

Aosta- Bistrot Central Aosta

Etroubles-Ostello Dortoir

Annunci