TAPPA 36 – VIA FRANCIGENA

TAPPA 36 – VIA FRANCIGENA

Da San Quirico d’Orcia a Radicofani

Partenza: San Quirico d’Orcia

Arrivo: Radicofani

Lunghezza: 32,5 km

Difficoltà: impegnativa

Dislivello: 908 m in salita – 532  m in discesa

Tempo di percorrenza: 7.15 ore

Segnaletica: buona

Descrizione

La tappa 36 parte dalla Collegiata di San Quirico d’Orcia e giunge alla chiesa di San Pietro a Radicofani. Una tratta incantevole, ma piuttosto lunga ed impegnativa, specialmente nell’ultimo tratto che ci conduce a Radicofani si devono affrontare svariati chilometri in salita.  I tratti asfaltati sono poco meno della metà dell’intero percorso. 

Acqua e punti di ristoro a Bagno Vignoni e Gallina (bar a 500 m dal tracciato, sulla Cassia).

Rocca di Tentennano

Rocca di Tentennano, Val d’Orcia

Usciti da San Quirico e dalla sue meravigliose frazioni, ci si immerge nuovamente nei tipici e meravigliosi paesaggi della Val d’Orcia. Si possono ammirare in lontananza i suggestivi borghi di Campiglia d’Orcia, Rocca d’Orcia (dove la Rocca di Tentennano svetta tra i colli toscani) e ancor più in lontananza, ma nell’altra direzione si può scorgere la bellissima e romantica Pienza. L’itinerario passa anche per Bagno Vignoni, perla incastonata tra i colli della Val d’Orcia, conosciuta oltre che per  la deliziosa architettura tipica del senese, anche per la presenza di acque termali.

Bagno Vignoni

L’incantevole Bagno Vignoni

Da Bagno Vignoni si prosegue in direzione Gallina, attraversando le colline caratterizzate dalle strade delimitate dai tipici cipressi. 

Oltrepassata Gallina si percorre un lungo tratto asfaltato e si arriva alla località “Bisarca”, alle pendici del Monte Amiata, da dove inizia la lunga ed impegnativa salita verso Radicofani. 

La tappa 36 è sicuramente una delle più suggestive della Via di Sigerico, che si conclude con lo splendido panorama di cui si può godere da Radicofani, sovrastato dalla fortezza, punto strategico a causa della completa visibilità della vallata circostante.

L’itinerario si conclude presso l’antica Chiesa di San Pietro che custodisce alcuni dossali in terracotta invetriata di scuola robbiana.

Rocca di Radicofani

Il panorama sui calanchi, tipica conformazione geologica dei dintorni di Radicofani

Cosa Visitare

SAN QUIRICO D’ORCIA

RADICOFANI

CASTIGLIONE D’ORCIA

BAGNO VIGNONI

Dove alloggiare

SAN QUIRICO D’ORCIA – COLLEGIATA

RADICOFANI – OSPITALE DEI SANTI PIETRO E GIACOMO

RADICOFANI – ALIMENTARI PANE E COMPANATICO

SAN QUIRICO D’ORCIA – LOCANDA DEL SORRISO B&B

CASTIGLIONE D’ORCIA LOC. GALLINA – AGRITURISMO PASSALACQUA

CASTIGLIONE D’ORCIA LOC. GALLINA – LA VECCHIA POSTA

SAN QUIRICO D’ORCIA – DIMORE DEL CAPITANO

CASTIGLIONE D’ORCIA LOC. GALLINA – B&B DA NONNA ORNELLA

SAN QUIRICO D’ORCIA – IL PALAZZO DEL PELLEGRINO

SAN QUIRICO D’ORCIA – OSTELLO PARROCCHIALE

RADICOFANI – RIFUGIO COMUNALE “A.GESTRI

Annunci