Monte Serva

Prati, panorami e… gerani

Valvelluna dal Monte Serva
(foto di: Elvio Damin)

 

Partenza: Col di Roanza, loc. Cargador (1035 m)

Arrivo: Monte Serva (2133 m)


Difficoltà: E – Escursionistico

Dislivello: 1100 m

Periodo consigliato: da maggio a ottobre

Dolomiti Bellunesi
Valvelluna dal Monte Serva
(foto di: Elvio Damin)

Il monte Serva si caratterizza per gli estesi pendii erbosi, che questo itinerario attraversa, offrendo straordinari panorami sulla Valbelluna. Il primo tratto di salita conduce alla malga Pian dei Fioc, da qui il sentiero sale, con ripide serpentine, fino alla vetta del Serva. Qui è possibile osservare una delle rarità botaniche del Parco: il geranio argenteo.
Dalla cima la vista spazia sui monti dell’Alpago e sulle Dolomiti. Per il ritorno si segue la stessa via della salita.

Ubicazione: A nord ella città di Belluno, nel gruppo della Schiara.
Accesso: Da Belluno dirigersi verso la frazione di Cavarzano e da qui verso la località Sopracroda, oltrepassarla e procedere per circa 6 chilometri fino al Col di Roanza. Superare il bar rifugio e proseguire fino al termine della strada in località Cargador, dove è possibile parcheggiare.
Segnaletica: Sentiero CAI 517
Supporti didattici: Pannelli didattici del Parco in località Col di Roanza e Cargador