Cammini
05 Lug 2024

Cammini in Piemonte: lista completa

Il Piemonte, una terra dove la maestosità delle Alpi si fonde con dolci colline, rigogliose valli e città ricche di storia, è una destinazione ideale per gli amanti del trekking e dei Cammini. Ogni sentiero in questa Regione racconta storie di antichi pellegrini, partigiani coraggiosi, e comunità che hanno vissuto e prosperato in armonia con la natura. Dai percorsi di pellegrinaggio come la Via Francigena alle selvagge e misteriose valli attraversate dal Cammino dei Ribelli, il Piemonte offre un’esperienza unica, dove il viaggio stesso diventa una scoperta continua di paesaggi alpini, tradizioni millenarie e una ricca cultura.

Vi ricordiamo che potrete ricercare il percorso per fa per voi nella sezione “Cammini” utilizzando i vari filtri (Esempio “Filtro regione”)

Lista completa dei Cammini in Piemonte

Di seguito un elenco di tutti i Cammini in Piemonte presenti nel portale di Cammini d’Italia.

Via Francigena

Lunghezza: 3200 km
Tappe: 105
Partenza: Canterbury
Arrivo: Roma o Santa Maria di Leuca se si vuole procedere per la Via Francigena del Sud

La Via Francigena è molto più di un semplice Cammino da compiere a piedi o in bicicletta: è un vero e proprio viaggio attraverso la storia, la cultura e l’arte, che attraversa cinque stati, sedici regioni e più di seicento comuni. Questo itinerario storico seguiva le orme dei pellegrini che, già prima dell’anno Mille, si mettevano in cammino dal nord Europa verso la Città Eterna, attraversando il Kent nel Regno Unito, le regioni Hauts-de-France, Grand Est e Bourgogne-Franche-Comté in Francia, i cantoni Vaud e Vallese in Svizzera e numerose regioni italiane tra cui la Valle d’Aosta, il Piemonte, la Lombardia, l’Emilia-Romagna, la Liguria, la Toscana, il Lazio, la Campania, la Basilicata e la Puglia, oltre allo Stato del Vaticano.

Il tratto piemontese della Via Francigena è lungo circa 650 chilometri e coinvolge ben 107 comuni, attraversando cinque province: Torino, Vercelli, Biella, Asti e Alessandria.

Questo segmento attraversa quattro parchi naturali e tocca antichi borghi, cattedrali, paesaggi alpini e pianura agricola. Il percorso, privo di difficoltà tecniche rilevanti, è accessibile a tutti, rendendolo un’ottima scelta per chiunque desideri immergersi nella bellezza e nella storia di questa regione.

Scopri la Via Francigena!

Via Francigena San Pietro

Cammino dei Ribelli

Lunghezza:130 km
Tappe: 7
Partenza: Arquata Scrivia
Arrivo: Arquata Scrivia

Il Cammino dei Ribelli è un affascinante itinerario ad anello che si snoda attraverso la sconosciuta Val Borbera, vicino al confine tra Piemonte, Liguria, Emilia e Lombardia. Questo percorso conduce i camminatori alla scoperta di storie medievali, feudali e partigiane. I villaggi che si incontrano lungo il Cammino raccontano di una rinascita contadina, sociale e spirituale, resa possibile dalla tenacia degli abitanti della Valle.

Il Cammino attraversa una serie di paesaggi diversi, dai boschi rigogliosi alle vallate aperte, i camminatori possono quindi esplorare antiche mulattiere, attraversare ponti secolari e visitare piccoli borghi dove il tempo sembra essersi fermato. Ogni tappa del Cammino offre un’esperienza di viaggio autentica, con la possibilità di fermarsi in agriturismi e rifugi dove gustare i sapori della cucina locale e ascoltare le storie dei vecchi abitanti della Valle.

Scopri il Cammino dei Ribelli!

cammino dei ribelli

Cammino delle Valli

Lunghezza: 103 km
Tappe: 4
Partenza: Caselle
Arrivo: Caselle

Nato da un’idea di Beppe Lianza all’inizio del 2022, il Cammino delle Valli è un percorso ad anello di 103 chilometri con partenza e arrivo a Caselle Torinese. Il Cammino attraversa le quattro Valli di Lanzo Torinese: Val di Viù, Val d’Ala, Val Grande, e le valli di Tesso, Malone e Fandaglia. Lungo il percorso, i camminatori attraversano cinque parchi, riserve e siti d’interesse, tutti gestiti dall’ente dei Parchi Reali.

Il Cammino si snoda lungo sentieri di montagna, strade bianche, mulattiere e antichi ponti risalenti al XVI secolo. I camminatori possono esplorare piccoli borghi dove il tempo sembra essersi fermato, come Pugnetto, Cresto e Fornelli. Ogni tappa offre paesaggi diversi e affascinanti, dalla pianura alle montagne, passando per alpeggi e praterie sconfinate. È un Cammino che permette di scoprire la bellezza nascosta delle Valli di Lanzo, immergendosi nella natura e nella storia piemontese.

Scopri il Cammino delle Valli!

Gran Via del Devero

Lunghezza: 87 km
Tappe: 5
Partenza: Domodossola
Arrivo: Domodossola

La Gran Via del Devero è un percorso ad anello di 87 chilometri che si snoda attraverso la Val d’Ossola, nel Piemonte settentrionale, al confine con la Svizzera. Questo itinerario segue il periplo del massiccio del Monte Cistella, attraversando le valli Antigorio, Buscagna, Cairasca e Divedro. È un percorso alpino che collega sapientemente sentieri preesistenti, creando un magnifico itinerario senza difficoltà tecniche significative, adatto a chiunque abbia una buona preparazione fisica.

Il Cammino parte dalla stazione di Domodossola e si conclude nello stesso punto, attraversando alcune delle valli più belle del Piemonte e dell’intero arco alpino. La varietà degli ambienti attraversati è sorprendente: dai borghi antichi in pietra in stile walser agli alpeggi di media montagna, dai bivacchi e rifugi alle praterie selvagge delle quote più alte. Ogni tappa offre la possibilità di dormire, mangiare e fare scorte, rendendo il viaggio confortevole e piacevole.

Lungo il percorso, i camminatori possono esplorare canyon unici in Italia, magnifiche cascate alpine, riserve naturali e laghi. Le numerose deviazioni possibili consentono di estendere il viaggio ben oltre i cinque giorni di cammino necessari per completare l’itinerario principale, offrendo infinite opportunità di esplorazione turistica e culturale.

Scopri la Gran Via del Devero!

Via del Sale

Lunghezza: 87 km
Tappe: 4
Partenza: Varzi
Arrivo: Portofino

La Via del Sale è un antico percorso di circa 90 chilometri, suddiviso in quattro tappe, che collega Varzi a Portofino. Questo itinerario storico ripercorre le vie utilizzate per il trasporto del sale, un tempo portato da Genova a Varzi e Pavia. Il percorso attraversa Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Liguria, offrendo una straordinaria varietà di paesaggi e panorami.

Dal 2017, la Regione Liguria ha investito fondi per migliorare la parte ligure del percorso, che è ora chiaramente segnalata grazie a una nuova segnaletica. Lungo il cammino, i viandanti possono esplorare antichi borghi, boschi rigogliosi, e ammirare viste spettacolari sul Mar Ligure. Ogni tappa offre l’opportunità di scoprire la storia e la cultura locali, incontrando persone che mantengono vive le tradizioni di queste terre.

Scopri la Via del Sale!

Via del Sale

Cammino di Oropa della Serra

Lunghezza: 62 km
Tappe: 3 o 4
Partenza: Santhià
Arrivo: Oropa

I Cammini ufficiali che portano sino ad Oropa e al suo magnifico Santuario sono quattro, ma quello della Serra è sicuramente il più famoso e battuto.

Il Cammino di Oropa della Serra è un itinerario di 62 km che in pochi giorni porta i camminatori dalla pianura agricola alle montagne, attraversando boschi, castelli, antichi borghi e luoghi spirituali. Questo itinerario offre panorami indimenticabili e può essere percorso in quattro tappe di difficoltà crescente, ideali per chi è alla prima esperienza con un cammino a tappe.

Per i viandanti più esperti, il percorso può essere completato in tre tappe, con pernottamenti a Magnano e al Santuario di Graglia. Ogni tappa del Cammino offre la possibilità di scoprire la ricchezza storica e culturale del Piemonte, immergendosi in una natura rigogliosa e affascinante.

Il Cammino di Oropa è perfetto sia per chi vuole mettersi alla prova, sia per chi cerca un’esperienza spirituale e rigenerante.

Scopri il Cammino di Oropa della Serra!

Cammino di Oropa

Cammino di Oropa Orientale

Lunghezza: 34 km
Tappe: 3 o 4
Partenza: Valle Mosso
Arrivo: Oropa

Il Cammino di Oropa Orientale, più simile ad un trekking di montagna che ad un vero e proprio Cammino, offre un’esperienza suggestiva tra le valli e i monti del Piemonte orientale.

Lungo circa 34 km divisibile in 3 o 4 tappe, questo itinerario può essere percorso in entrambe le direzioni: da Valle Mosso fino al suggestivo Santuario di Oropa o come una continuazione per coloro che giungono da Oropa dopo aver percorso altri cammini come il Cammino della Serra o il Cammino Canavesano.

Le tappe, adatte a camminatori con un buon grado di allenamento, attraversano l’Oasi Zegna, un’area naturalistica situata nella regione montuosa del Biellese, la Valle Cervo e toccano antichi borghi e luoghi spirituali che raccontano secoli di storia locale. Il Cammino di Oropa Orientale rappresenta un’opportunità per immergersi nella natura selvaggia delle valli piemontesi, respirando la quiete e la maestosità dei boschi e paesini che attraversa il Cammino.

Scopri il Cammino di Oropa Orientale!

Cammino di Oropa Canavesano

Lunghezza: 85 km
Tappe: 5
Partenza: Valperga
Arrivo: Oropa

Il Cammino di Oropa Canavesano si distingue come il percorso più lungo tra i Cammini di Oropa, estendendosi per circa 85 km suddivisi in 5 tappe che conducono i viandanti da Valperga fino ad Oropa.

Questo itinerario si caratterizza per la sua sfida maggiore: lunghezza e dislivelli impegnativi, combinati con una minore presenza di punti di ristoro lungo il tragitto.

Il primo tratto del Cammino parte alla scoperta del Sacro Monte di Belmonte e della riserva naturale che lo circonda, si attraversa quindi la Valle Sacra, in un itinerario “selvaggio” tra i boschi che termina in Valchiusella.

Si scende verso la Valle della Dora per raggiungere il bel centro storico di Ivrea, per poi dirigersi il giorno dopo al Santuario di Graglia, percorrendo un tratto della Via Francigena.

Una volta raggiunta Oropa, è possibile estendere ulteriormente il viaggio proseguendo lungo il Cammino Orientale, aggiungendo altri 3 giorni di avventura lungo sentieri segnalati con freccia nera su sfondo giallo.

Scopri il Cammino di Oropa Canavesano!

Vi sono piaciuti i Cammini in Piemonte? Resta aggiornato su tutte le news sui Cammini Italiani, iscriviti al nostro canale Telegram!

Articolo di
Francesco Boggi
Quando posso mi ritiro tra i monti, quando non posso ne parlo qui. Co-Founder Cammini d'Italia.